Questo sito utilizza i cookie per finalità di navigazione, autenticazione e altre funzioni. Navigando su questo sito, cliccando su 'Accetto' acconsenti all'installazione dei cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy

Visualizza i documenti della direttiva europea

Hai rifiutato i cookie. La decisione è reversibile

Hai acconsentito all'installazione dei cookie sul tuo computer. La decisione è reversibile.

drink different

A tavola alla Maison d'hôtes della famiglia Trapet, a Gevrey-Chambertin

CapitaAnche il Domaine Trapet , come già altri Domaines borgognoni, come il Domaine Olivier Leflaive a Puligny-Montrachet, e il Domaine Laroche a Chablis, ha aperto un proprio ristorante-bistrot , con annesse camere per gli ospiti, a Gevrey-Chambertin, nel quale poter assaggiare i vini delle sue due proprietà vitivinicole, in Côte d’Or e in Alsazia.

Leggi tutto: A tavola alla Maison d'hôtes della famiglia Trapet, a Gevrey-Chambertin

Ristorante La Bul a Bari: piccolo e cosy

Particolare Saletta La BulSiamo ritornati a La Bul, tra i nostri ristoranti preferiti di Bari, una città diventata difficile per la ristorazione di qualità. “La Bul” sembra che stia per “borsa dell’acqua calda” e vuole probabilmente comunicare l’idea di una accoglienza confortevole. Il locale si trova a pochi passi da Piazza Garibaldi e dal Castello Svevo, nella stretta via Villari.

Leggi tutto: Ristorante La Bul a Bari: piccolo e cosy

Ristoranti in Côte d’Or: in margine ai Grands Jours de Bourgogne

Certo un palato mediterraneo mal sopporta una presenza così ingombrante di burro ed altri grassi animali al posto dell’olio d’oliva, impossibile, dopo qualche giorno , non desiderare alimenti  più leggeri, soprattutto delle verdure, qui impiegate più come decorazioni che per la preparazione di  vere e proprie pietanze.

Leggi tutto: Ristoranti in Côte d’Or: in margine ai Grands Jours de Bourgogne

Una Stella d'Oro a Soragna

CIMG1922

 Ci siamo arrivati per caso, o meglio con l’aiuto del caso. Tornando dalla Borgogna, dove eravamo andati per i Grands Jours, sul tratto tra Piacenza e Modena, il traffico è improvvisamente diventato  lentissimo,  poi si è praticamente fermato. Forse i lavori annunciati su quel tratto, forse un incidente, chissà. Ci siamo subito resi conto che avremmo potuto fare notte senza sensibili mutamenti e che difficilmente avremmo potuto arrivare ad un orario decente nel luogo dove avevamo programmato la nostra sosta notturna.

 

Leggi tutto: Una Stella d'Oro a Soragna

A cena come un Pasha

Antonello e la mamma

 

Nella foto: Antonello Magistà e la madre, Maria Cicolella, del Ristorante Pasha di Conversano

Ormai, si sa, i migliori ristoranti non sono sempre nelle città capoluogo, ma bisogna andare un po’ fuori. E’ il caso del Pasha di Conversano, cittadina della provincia di Bari, dalla quale dista-poco meno di una quarantina di chilometri. Insomma, non proprio fuori porta, bisogna andarci apposta, facendo un tre quarti d’ora di viaggio in auto. Appunto: “bisogna andarci”, perché ne vale davvero la pena.

Leggi tutto: A cena come un Pasha




 Privacy Policy