Questo sito utilizza i cookie per finalità di navigazione, autenticazione e altre funzioni. Navigando su questo sito, cliccando su 'Accetto' acconsenti all'installazione dei cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy

Visualizza i documenti della direttiva europea

Hai rifiutato i cookie. La decisione è reversibile

Hai acconsentito all'installazione dei cookie sul tuo computer. La decisione è reversibile.

drink different

Ferrari Perlé nero

Ne è passato di tempo, da quando i francesi potevano parlare con sufficienza dei vini e degli spumanti italiani: come dimenticare ad esempio quanto scrivevano, un po’ sprezzantemente, negli anni ’80 , nella loro popolare Guida, Gault & Millau a proposito dei nostri spumanti? Dopo una sbrigativa distinzione tra spumanti e frizzanti, li paragonavano a un semplice bouillon pétillant, una brodaglia con le bollicine.

Ferrari_PerlneroNon avevano certo assaggiato questo magnifico Ferrari Perlé nero, che al confronto farebbe soffrire molti dei più titolati champagnes. Quello dell’annata 2004, che abbiamo recentemente riassaggiato, è una selezione molto severa di sole uve Pinot nero delle vigne più alte di Villa Morgon, Maso Orsi e Maso Valli, a 400 metri di altitudine, vendemmiate a mano e rimasto oltre sei anni sui lieviti.Uno splendido blanc de noirs, quello che mancava nella già splendida gamma della Famiglia Lunelli, frutto di una ricerca pluridecennale sulla spumantizzazione del Pinot nero: perlage fine e persistente, colore oro chiaro, un ventaglio olfattivo di frutta bianca e tropicale, con note cremose e di mandorla dolce, fragrante, morbidamente suadente, elegantissimo. Le note gessose fanno da contrappunto a quelle agrumate, proponendo un sorso di assoluta seduzione (93/100).

L’azienda Ferrari ha ormai 110 anni di storia, possiede 120 ettari di proprietà , dai quali si ricavano ogni anno oltre quattro milioni e mezzo di bottiglie: questa grande casa, acquistata nel 1952 con uno sforzo finanziario notevolissimo da Bruno Lunelli, propone una gamma di assoluto livello, dai più semplici Trento brut, a quelli dell’ottima serie Perlé e, naturalmente, il suo gioiello , la Riserva del Fondatore Giulio Ferrari: fra qualche giorno otto grandi millesimi (1986,1989,1991,1994,1996,1999,2001) di questo  spumante eccezionale, tra i migliori del mondo, saranno proposti in una esclusivissima degustazione guidata che si svolgerà a Merano in parallelo con il Merano Wine Festival. Inutile dire che i posti disponibili sono stati letteralmente bruciati in pochissimi giorni.

Lunelli_riservaA questi spumanti si è da qualche anno affiancata un’altra eccellente riserva , dedicata a Bruno Lunelli, di cui abbiamo da poco ribevuto una delle sole 3.600, insolite, bottiglie prodotte dello splendido 1995, un blanc de blancs creato in occasione del centenario della sua nascita, avvenuta nel 1906, da una selezione delle migliori uve Chardonnay delle tenute di proprietà . Magnifico, per eleganza, armonia , mineralità. Incredibile la sua freschezza a 17 anni dalla vendemmia. (93/100).

(Pubblicato il 6.11.2012)




 Privacy Policy