Questo sito utilizza i cookie per finalità di navigazione, autenticazione e altre funzioni. Navigando su questo sito, cliccando su 'Accetto' acconsenti all'installazione dei cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy

Visualizza i documenti della direttiva europea

Hai rifiutato i cookie. La decisione è reversibile

Hai acconsentito all'installazione dei cookie sul tuo computer. La decisione è reversibile.

drink different

Nota sui punteggi di WOW

Non amiamo troppo i punteggi, perché sono inadeguati a descrivere davvero l'emozione che un vino ha saputo trasmetterci. E' difficile tradurre in una valutazione "oggettiva" qualcosa che si basa su aspetti  che sono intrisi di soggettività. E' certamente "oggettivo" che un vino sia più o meno acido, abbia una percentuale di zucchero più alta o bassa, un grado di alcool più o meno elevato, ma é diiscutibile definire il livello di equilibrio gustativo  tra queste componenti e quanto questo equilibrio si tradurrà in apprezzamento soggettivo. Quando, per necessità comunicative,  ne facciamo uso,  lo facciamo in centesimi, perché le stime in centesimi sono generalmente meglio comprese di quelle in ventesimi e sono più discriminative di quella definita dal semplice  numero dei bicchieri o dei grappoli, anche se queste ultime esprimono meglio la valutazione "psicologica" della qualità di un vino (ci é sicuramente più facile, ma neppure mica tanto, distinguere  un vino da 3 bicchieri da uno di 2 che un vino da 95 punti da uno di 92). Va detto inoltre che le valutazioni si riferiscono al "qui e ora". Tali valutazioni possono , entro un certo grado, dare luogo a delle proiezioni sull'evoluzione futura, ma occorre molta prudenza. Un vino ci piace molto oggi, ma può aver raggiunto il suo "apogeo" e iniziare il suo lento declino. Oppure il vino sta ancora evolvendo e ciò che oggi ci piace soltanto, potrà divenire un "grande vino". Un'ultima avvertenza: i 92 punti assegnati ad un Léoville Barton, grande  cru di St.Julien, non sono gli stessi 92 punti assegnati ad uno spumeggiante Lambrusco di Castelvetro, ma si riferiscono sempre ai valori che sono propri di ciascuna tipologia di  vino (Pubblicato il 28.12.2010).

 

 Scrivi un commento a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.




 Privacy Policy