Questo sito utilizza i cookie per finalità di navigazione, autenticazione e altre funzioni. Navigando su questo sito, cliccando su 'Accetto' acconsenti all'installazione dei cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy

Visualizza i documenti della direttiva europea

Hai rifiutato i cookie. La decisione è reversibile

Hai acconsentito all'installazione dei cookie sul tuo computer. La decisione è reversibile.

drink different

Riviste: Bibenda e Spirito di vino

Bibenda , trimestrale, anno X, n. 37, giugno 2011, € 9.00

Bibenda_37Apre questo numero “Povero olio”, inchiesta sul prezzo dell’olio di oliva, e in particolare di quello extra-vergine, venduto ancora, in alcuni supermercati, a cinque euro la bottiglia, a cui fa seguito “L’Italia dell’olio”, orgogliosa selezione di una serie di olii di alta qualità provenienti dalle varie parti della penisola. Alle cozze, i frutti di mare più amati dagli italiani, è dedicato un articolo di Daniele Maestri, completato da una dettagliata rassegna degli abbinamenti enologici con le più svariate preparazioni che hanno nelle cozze l’ingrediente principale. Pigato, Nero d’Avola e Rosso di Montalcino sono i vini trattati questo mese: a ciascuno di essi è dedicato un apposito servizio, tutti corredati da ampie degustazioni panoramiche delle ultime annate in commercio. Il numero 37 comprende inoltre un ampio report sui vini prodotti da Antinori nelle sue tenute in Italia e all’estero, anche con marchi diversi : mica poche, visto che si va , in Toscana, dalle Tenute Marchese Antinori, a Peppoli, e Badia a Passignano, da Guado al Tasso a Bolgheri a La Braccesca a Cortona, e poi , in altri territori, Prunotto in Piemonte, Montenisa in Franciacorta, Castello della Sala in Umbria, Tormaresca in Puglia , Antica in California, Albis in Cile. A seguire, gli assaggi dei vini più rappresentativi di ciascuna proprietà. Altri articoli più brevi sono dedicati al Dominio di Bagnoli, in provincia di Padova e a una piccola azienda calabrese, La Pizzuta del Principe. Due le verticali in questo numero: una dedicata ai bianchi laziali Falesia e Calanchi di Vaiano di Paolo e Noemia D’Amico (vendemmie 2000-2009), e una ai Volnay di Joseph Voillot (Les Champans premier cru, annate comprese tra il 1947, la più antica, e la 2010, ancora in elevazione in botte). Per la serie dedicata agli importatori italiani di Champagne, una degustazione dei vini importati dallo Château Richard Lucien di Riccardo Procaccini: Hervé Dubois , Michel Genet, Thierry Bourmault, Le Brun Severnay e naturalmente Richard Lucien, per citarne alcuni.Ilnumero è completato dalle consuete rubriche: La qualità intorno ai 10 Euro, il Magazzino delle emozioni, Distillati &… e gli Appunti di Degustazione.

Spirito di Vino, anno VIII, n. 44, giugno-luglio 2011, € 5.50

SdV_giugnoMolti servizi, in questo numero, che, comprende, oltre alle consuete, numerose rubriche (Rossi & Co., Alta gradazione , Perlage, Vino & Finanza, Esperienze…) , articoli dedicati a Il Mosnel, in Franciacorta, per una verticale di spumanti millesimati pas dosé dal 1984 al 1999, ai Vignai da Duline, produttori biologici di vini friulani a San Giovanni al Natisone, in provincia di Udine, al Sangiovese di Cesari, le aziende Genagricola, la holding enoalimentare di Generali, alla casa vinicola Sartori nella Valpolicella, alla piccola Venissa , tenuta con vigna e ristorante sull’isola di Mazzorbo, sulla Laguna, e-all’estero- allo Champagne De Venoge. Un Focus con ampia degustazione dedicato al Cortese occupa la parte centrale di questo fascicolo, che comprende anche un servizio dedicato ai vini del calciatore Andrea Pirlo e uno sulla cucina di Pier Bussetti, ex bassista e ora cuoco stellato. C’è spazio anche per due “omaggi”, dedicati rispettivamente al Friulano (Tocai fino al 2007) e al mitico Hermitage La Chapelle di Jaboulet, grande rosso rhodanien.

Allegati alla rivista, il supplemento Banqueting e, a rovescio, dal fondo, Taste, con la presentazione dei vini di varie aziende (da D’Attimis ai Poderi Oddero).(Pubblicato il 1.7.2011)




 Privacy Policy