Questo sito utilizza i cookie per finalità di navigazione, autenticazione e altre funzioni. Navigando su questo sito, cliccando su 'Accetto' acconsenti all'installazione dei cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy

Visualizza i documenti della direttiva europea

Hai rifiutato i cookie. La decisione è reversibile

Hai acconsentito all'installazione dei cookie sul tuo computer. La decisione è reversibile.

drink different

Le Riviste del Vino: Terre de Vins, numero speciale hors-série di giugno 2015

Terre de Vins, no. hors-série juin 2015, € 7.00 in Francia, € 7.10 in Italia

Tdv hs juin 15E’ intitolato al Sud della Francia (Côté Sud) questo numero di Terre de Vins. Preceduto da un editoriale di Sylvie Tonnaire dal titolo “La promesse du Sud”, si comincia con un ampio servizio dedicato alla Provenza. Ogni sezione è introdotta da un “ambasciatore” del territorio in esame (in questo caso è lo chef stellato Guillaume Sourrieu).

Poi una carrellata di indirizzi allettanti dei grands crus: gli Châteaux Saint-Maur, Sainte-Marguerite, de l’Aumérade , Roubine, Saint-Martin e Sainte-Roseline, e il Domaine de la Croix. Poi i consigli pratici (assaggiare, bere, mangiare, dormire, comperare), Infine le bottiglie: i bianchi per l’estate, i grandi rossi,. Eccoci nel Rodano sud: l’ambasciatrice è Anne-Sophie Pic, chef e restauratrice a Valence; poi domaines interessanti nella terroir del Condrieu (da Niero a Faury e molti altri) e l’affinatore di rigotte Claude Boucher. Per finire i consigli pratici., i migliori vini del Lubéron e i “tesori” delle cooperative. Segue la Corsica : l’ambasciatore è , presidente onorario dei sommeliers di Corsica, Patrick Fioramonti; Frédérique Harmine presenta la sua selezione di vini corsi. Il servizio che segue è dedicato ai produttori della Costa orientale : dal Domaine Vecchio al Clos Poggiale. Quindi i consigli pratici. Siamo intanto arrivati in Languedoc: il servizio di apertura è dedicato allo Château de Pennautière . Hervé di Rosa, artista poliglotta, è l’ambasciatore. A seguire, i Domaines più interessanti dell’Aude, da Jean-Louis Poudou a Bénedicte e Rodolphe Gobé.Poi, come sempre: i suggerimenti di Terre de Vins e una selezione dei vini di Larzac e della AOP La Clape.Siamo ora nel vicino Roussillon. Si comincia con la cave dell’Hotel de Ribérach, per proseguire con la Côte Vermeille, nella terra dei Couilloure e dei Banyuls (Coume del Mas, Les Neuf Caves, Madeloc, ecc. ecc.), i consigli pratici e le “vetrine” delle Grenaches e dei Muscats (dolci e secchi).

(Pubblicato il 26.6.2015)




 Privacy Policy