Questo sito utilizza i cookie per finalità di navigazione, autenticazione e altre funzioni. Navigando su questo sito, cliccando su 'Accetto' acconsenti all'installazione dei cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy

Visualizza i documenti della direttiva europea

Hai rifiutato i cookie. La decisione è reversibile

Hai acconsentito all'installazione dei cookie sul tuo computer. La decisione è reversibile.

drink different

Le Riviste del Vino: Terre de Vins, luglio-agosto 2015

Terre de Vins, n. 36, maggio-giugno 2015, € 6.00 in Francia, € 7.10 in Italia

TDV 36I titoli: Sapori d’estate, con i rosé in primo piano, i secondi vini di Bordeaux e la natura nel Sud.Ovest.

Si comincia con Vinexpo (e Vinexpolitique) nell’editoriale di Rodolphe Wartel, le bandes déssinées di Master Chat, e le consuete rubriche (da Terre de Web alla Ecole du Vin) e notizie, tra cui Geovina e l’enoturismo e un’intervista breve a Bernard Magrez.

A seguire un curioso Bestiario della vigna, dedicato agli animali che lavorano tra le viti: attenzione, c’è anche un cammello nella Val d’Argan. Poi: i due Domaines di Matthieu Cosse, la saga della famiglia Vigouroux a Cahors e rosé stupefacenti in Languedoc . La degustazione posta al centro del fascicolo è tutta per i seconds vins degli Châteaux bordolesi . Ne sono stati assaggiati e descritti 120 per tutti i gusti. Ancora rosé, fermi e spumanti, tra le pepites della redazione. Questa volta sono quelli delle cooperative. L’accompagnamento per i pomodori e per il Saint-Marcellin aprono la sezione gastronomica. A seguire la cucina dello Château de l’Hospitalet nell’Aude, cocktails nell’Hérault. L’itinerario turistico è dedicato al Sud-Ouest. Ancora qualche pagina ( i libri, gli accessori da vino) e le riflessioni di Pierre Arditi.

(Pubblicato il 3.9.2015)




 Privacy Policy