Questo sito utilizza i cookie per finalità di navigazione, autenticazione e altre funzioni. Navigando su questo sito, cliccando su 'Accetto' acconsenti all'installazione dei cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy

Visualizza i documenti della direttiva europea

Hai rifiutato i cookie. La decisione è reversibile

Hai acconsentito all'installazione dei cookie sul tuo computer. La decisione è reversibile.

drink different

Le Riviste del vino: Decanter, March 2016

Decanter, vol 41, n. 6, March 2016, £ 4.40 (in Inghilterra)

Decanter March 16Spagna in copertina: 50 Top Riojas e Spagna nascosta, alla scoperta dei vini di Méntrida, Galizia e Levante. Poi i mavericks del vino, i wine-maker che sperimentano strade nuove. Infine, Rhone blends (Grenache,Shiraz, Mourvèdre) australiani, i migliori rossi della Loira, Guida di Lisbona per i wine-lovers.

Dopo le rubriche, le pagine degli opinionisti (Andrew Jefford sulle denominazioni che aumenteranno il loro valore, Jane Anson sul Clos de Vougeot, cuore spirituale della Borgogna...), e gli appuntamenti del mese, si comincia con i migliori 50 rossi della   Rioja da comperare assolutamente (Viña El Pison 2012 di Artadi al vertice con 99/100). Si prosegue con un’altra regione spagnola, Méntrida, a cui é dedicato il profilo regionale del mese. Ritroviamo ancora i vini di Spagna in uno dei due Panel Tastings del mese, dedicato ai rossi del Levante, e poi ancora la Galizia nella rubrica delle scelte dell’esperto (Pedro Ballesteros Torres). L’altro Panel Tasting del mese é invece sui blends di varietà rodaniane dell’Australia. Anche gli itinerari del mese si fermano nella Penisola iberica: le terre del Cava e la guida di Lisbona, così come la leggenda del vino, quella del Ribera del Duero Pingus 1995.

C’é però anche dell’altro. In “California calling”, James Lawther parla dell’attrazione esercitata dalla California sui grandi produttori bordolesi; Tim Atkin presenta i mavericks del vino, i viticultori che sfidano le convenzioni: c’é anche un italiano, Mauro Mascarello, il diossido di zolfo e il vino. In questo numero l’Italia é rappresentata dalla Tenuta San Leonardo, a cui é dedicato il profilo del produttore del mese. A concludere i contenuti del fascicolo di marzo, oltre alle consuete rubriche (il mondo di Spurrier, i weekday wines, gli indirizzi del vino, le notes & queries , i vini d’asta...), un ampio Vintage report sui rossi della Loira 2014 (il Pinot nero di Sancerre e il Cabernet Franc di Bourgueil, St. Nicolas- de-Bourgueil , Chinon e Saumur-Champigny).




 Privacy Policy