Questo sito utilizza i cookie per finalità di navigazione, autenticazione e altre funzioni. Navigando su questo sito, cliccando su 'Accetto' acconsenti all'installazione dei cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy

Visualizza i documenti della direttiva europea

Hai rifiutato i cookie. La decisione è reversibile

Hai acconsentito all'installazione dei cookie sul tuo computer. La decisione è reversibile.

drink different

Le Riviste del Vino: Wine Spectator, June 15, 2016

Wine Spectator, vol. 41, no.3, June 15, 2016, $5.95

ws061516In copertina la winemaker Eva Dehlinger, ad accompagnare il titolo principale: “Viaggio a Sonoma 2016, il meglio di cibo, vino e alloggi”. Poi: quali vini sudafricani comperare e gli sparklings per l’estate. Si comincia, come sempre, con l’editoriale di Marvin Shanken e Thomas Matthews,ovviamente volto a introdurre lo special focus di questo numero su Sonoma.

Poi le rubriche , con le lettere dei lettori, le notizie , gli accordi perfetti (torta di granchio e remoulade fanno matrimonio con lo Chardonnay), i migliori Syrah nell’Oregon meridionale, Cos-d’Estournel negli anni ‘2000, le pagine degli editorialisti (Laube: la mia dieta del vino, Kramer: l’arte dei rosati, Molesworth: green a Bordeaux).Ecco dunque il primo servizio, quello principale di questo numero, dedicato a Sonoma. Tim Fish fa il punto sui principali vitigni di questa regione: il Pinot nero, lo Chardonnay, il Cabernet Sauvignon e lo Zinfandel. Poi, la carta della regione, le migliori wineries, gli alberghi e le residenze,i ristoranti. Dopo Sonoma, il Sud Africa e il suo Melting Pot vinicolo. James Molesworth presenta i suoi vini sudafricani preferiti e i volti nuovi dell’enologia di quel paese. Tim Fish firma un articolo dal titolo “Estate frizzante”, dedicato agli sparklings americani più raccomandabili. Il servizio seguente, l’ultimo di questo numero prima della Buying Guide, è per l’avvocato David Boies, che rappresentò il Dipartimento di Giustizia americano nel processo contro la Microsoft, e la sua cantina. Eccoci dunque alla Guida agli acquisti di Wine Spectator: quattro Brunelli tra i Collectibles e gli Highly Recommended di questo mese, e un Falerio dei Colli Ascolani tra i Best Values, cioè i migliori vini a basso prezzo. Poi le consuete rassegne regione per regione, cominciando da Argentina e Australia.In chiusura la pagina di Dr. Vinny .




 Privacy Policy