Questo sito utilizza i cookie per finalità di navigazione, autenticazione e altre funzioni. Navigando su questo sito, cliccando su 'Accetto' acconsenti all'installazione dei cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy

Visualizza i documenti della direttiva europea

Hai rifiutato i cookie. La decisione è reversibile

Hai acconsentito all'installazione dei cookie sul tuo computer. La decisione è reversibile.

drink different

Oscano: si chiama Gamay ma é Canonau

OscanoSi chiama Oscano, ed è un Colli del Trasimeno rosso, una delle 13 DOC umbre (più le due DOCG Montefalco Sagrantino e Torgiano rosso riserva): un’area comprendente una diecina di comuni, situati lungo il confine con la Toscana , nelle vicinanze del Lago Trasimeno. Un rosso carnoso, con una buona intensità, senza cedimenti rustici, una bella bevibilità, molto versatile a tavola, dove si accompagna bene a primi piatti con sughi saporiti, ma anche salumi e i profumati pecorini della regione.

Leggi tutto: Oscano: si chiama Gamay ma é Canonau

Sull'Etna c'é sempre qualcosa da scoprire: Martinella 2012 di Vivera

Vivera MartinellaE’stata davvero una bella scoperta questo Martinella 2012 della Cantina Vivera di Linguaglossa: un Etna rosso di bella intensità e finezza. Amarene, humus, frutti di bosco al naso, è pieno e succoso, con tannini setosi al palato e la sapidità minerale del terreno vulcanico, quasi ad avvalorare l’impossibile ma ricorrente affinità dichiarata tra il Nerello mascalese e il Pinot noir borgognone.

Leggi tutto: Sull'Etna c'é sempre qualcosa da scoprire: Martinella 2012 di Vivera

Tutti i giorni rosso 2016 di Antonio Camillo

Camillo oIn un tempo nel quale i consumi diminuiscono ogni giorno e diventa sempre più raro , specie a pranzo, vedere un tavolo di ristorante sul quale ci sia ancora una bottiglia di vino, il nome di questo vino (perché di questo si tratta) può sembrare quasi nostalgico,richiamando  altri tempi, in cui nelle famiglie si portava ancora in tavola la caraffa del vino e non ancora variopinte bottigliette di birra, aranciata o coca cola come adesso.

Leggi tutto: Tutti i giorni rosso 2016 di Antonio Camillo

Lacrime di filosofo

Vini di Vicari 2Vico Vicari è un giovane e appassionato viticultore di Morro d’Alba: la sua cantina si trova in provincia di Ancona, vicino Senigallia, e non in Piemonte, nelle Langhe, come il nome farebbe pensare. Qui Vicari, che il padre Nazzareno, essendone un estimatore, ha voluto chiamare come il filosofo napoletano, che scrisse i “Principj di una Scienza Nuova intorno alla natura delle nazioni” (1725), Giovambattista Vico, produce un fascinoso Lacrima di Morro d’Alba che abbiamo avuto modo di apprezzare in occasione di una recente visita nelle Marche.

Leggi tutto: Lacrime di filosofo

Il Greco della "terra di mezzo": Anaïs

ANAISAncora un Greco “di Tufo”, come viene un po’ impropriamente chiamata questa varietà a bacca bianca dal nome del suo sito più conosciuto (vedi qui), ma questo viene da una zona davvero inaspettata, quella di Candela. Siamo ai confini della Puglia dauna, prima di entrare in Irpinia, ma siamo anche a due passi dal Vulture, regione famosa per i suoi vini da uve Aglianico e dal Sannio beneventano.

Leggi tutto: Il Greco della "terra di mezzo": Anaïs




 Privacy Policy